Usa e Hawaii (TUTTI GLI ITINERARI)

Search Our Site

    • it-IT
    • English (UK)
 


 

Illinois, Missouri, Oklahoma, Texas, New Mexico, Arizona, Nevada e California


Partenza:
SAN FRANCISCO

Arrivo:
CHICAGO
 

Durata del Viaggio:
19 Giorni/18 Notti

Print

 

Illinois, Missouri, Oklahoma, Texas, New Mexico, Arizona, Nevada e California
 

Tappe del tour:
Route 66 con 2 notti a Chicago e 1 a Los Angeles
Springfield-St.Louis-Oklahoma City-Amarillo-Tucumcari-Abuquerque-Holbrook-Grand Canyon-Las Vegas-Santa Monica-Los Angeles-Costa Californiana-Napa Valley-San Francisco

 

19 giorni / 18 notti - SELF RIDE - con road book in italiano - da San Francisco a Chicago

Nota importante: il tour è programmabile anche tutto in auto o tutto in moto

La storia della traversata da est a ovest sulla "Mother Road" e la mitica Pacific Coast Highway fino a Napa valley 

 

1° giorno e 2° giorno
SAN FRANCISCO
Giornata disposizione per esplorare la città e i dintorni. Attraversate la baia per arrivare all'isola di Alcatraz, il famoso penitenziario (ingresso non incluso), percorrete le vie a saliscendi sui famosi tram - cable cars. Passeggiate per Chinatown o visitate i famosi Sausalito e Muir Woods attraversando il ponte Golden Gate. Esplorate North Beach, Nob Hill, Mission District, Russian Hill.

 

3° giorno
SAN FRANCISCO - S.LUIS OBISPO/GROVER BEACH
(Ritiro dell'auto cabrio Ford Mustang o similare, in centro città
Da San Francisco si inizia la discesa verso sud lungo la scenografica costa della California, passando dalla baia di Monterey, cittadina storica raccontata da Steinbeck nel romanzo Cannery Row, la strada delle fabbriche per l'inscatolamento del pesce, oggi trasformata in via turistica con ristoranti e negozi. Potrete percorrere la panoramica 17-Mile-Ride (a pedaggio - non incluso), passando per la famosa Pebble Beach e la graziosa località di Carmel, di cui anni fa fu sindaco Clint Eastwood. I panorami più belli della costa si trovano ancora più a sud, tra Big Sur e San Simeon.


4° giorno
S.LUIS OBISPO/GROVER BEACH - LOS ANGELES
Si prosegue lungo la costa, arrivando a Santa Barbara, una comunità ben frequentata ai piedi dei monti di Santa Ynez, che gode di un bel clima mediterraneo. Si prosegue per Ventura Malibu, Venice e Santa Monica prima di risalite fino alle colline di Beverly hills, Hollywood e Bellaire.Siete arrivari a Los Angeles, città simbolo del sogno Californiano , dei fasti , della lice e delle tinte forti dello star system! 

5° giorno
LOS ANGELES
Giornata a disposizione per visitare la città 


6° giorno
LOS ANGELES - VICTORVILLE - LAS VEGAS - 480 km
(Rilascio dell'auto cabrio Ford Mustang o similare, in centro città e ritiro delle moto)
LA CONCOMITANZA FRA LE DUE OPERAZIONI E LA VICINANZA FRA LE SEDI NE FACILITA LO SVOLGIMENTO. 
Siete alle porte del temibile deserto del Mojave e degli impressionanti Saguaro. Alle porte di Barstow potete dirigervi a  Calico Ghost Town,  Rainbow Basin Natural Area. Attraverso la Mother road si arriva Lauhglin e di seguito verso nord nella scintillante Las Vegas.


7° giorno
LAS VEGAS
Giornata a disposizione per relax in piscina o per tentare la fortuna ai casinò e visitare gli alberghi che sono in realtà giganteschi parchi di divertimento e le mille attrazioni della città.


8° giorno
LAS VEGAS- OATAMAN –  WILLIAMS ROUTE 66 - 390 km
Questa sarà una giornata memorabile. Dalle fantasmagoriche luci artificiali di Las Vegas alle meraviglie della natura. Il tratto più lungo e meglio conservato della Route 66 .

9° giorno
WILLIAMS - GRAND CANYON - HOLBROOK- 285 km
Partenza all’alba verso il Grand canyon, l'esempio più spettacolare e grandioso di erosione fluviale, un incredibile abisso scavato dal fiume Colorado e profondo circa 1500 m. Nei suoi strati è esposta la storia geologica degli ultimi due miliardi di anni. All'arrivo si consiglia una prima sosta al Centro Visitatori per un'introduzione alla natura del parco. Lì si trovano libri, carte geografiche e guide del parco oltre a diversi souvenir.
Nel pomeriggio si torna sulla route 66 visitando Flagstaff e proseguimento verso Holbrook

10° giorno
HOLBROOK - FORESTA PIETRIFICATA - GALLUP -  ALBUQUERQUE  - 380 km
All’alba si visita l’itinerario desertico  stupisce per colori e  forme . Si visita  il Petrified Forest National Park (ingresso non incluso). Gli alberi di un'antica foresta, trasportati a valle e sepolti sotto ceneri vulcaniche, si sono riempiti di composti minerali formando, su un territorio di circa 40. 000 ettari , la più spettacolare raccolta di alberi pietrificati del mondo. Il parco comprende anche parte del Deserto Dipinto, oltre 300 km di tavolati, pinnacoli e canyon, che cambiano colore a seconda della luce, creando effetti caleidoscopici. 


11° giorno
ALBUQUERQUE- SANTA FE -  95 km
La destinazione della giornata è Santa Fe. Situata a 2.300 m d'altezza sulle ultime propaggini delle Montagne Rocciose che superano qui i  4.000 metri, è una città che mescola piacevolmente influenze spagnole e indiane. Si trova inoltre al centro di una zona abitata dagli indiani Pueblo, famosi per il loro artigianato ed i loro dipinti.


12° giorno
SANTA FE’ - AMARILLO - 380 km
Lasciando lo Stato del New Mexico, la terra degli indiani Pueblo, si entra nel Texas , il grande stato del bestiame e del petrolio.Poco prima di  Amarillo si trova il leggendario Cadillac Ranch, dove 10 Cadillac sono state interrate a muso in giù, con la stessa angolazione delle Grandi Piramidi d'Egitto. 

13° giorno
AMARILLO - OKLAHOMA CITY  - 415 km
Oggi entrate nel cuore del Mid-West americano, fatto di paesini agricoli dove si nasconde l'America tradizionale. Superate l'apparente monotonia del paesaggio e lasciate l'autostrada per scoprire le vecchie stazioni di posta dei pony express, i cippi che ricordano gli assalti degli indiani ai treni e alle carovane, le caffetterie familiari, un'America ben diversa da quella che si incontra a New York o in California. Insomma la mitica provincia americana. Passerete poi a  Yukon paese natale del cantante Garth Brooks. A El Reno cercate il Big B Motel, dove venne girata una scena del film Rain Man con Dustin Hoffman e Tom Cruise. Prima di arrivare ad Oklaoma city una interessante sosta  potrebbe essere al Trading Post di Bethany, dove troverete autentici souvenirs della Route 66. Oklahoma City è una delle tappe più interessanti della Route 66, con il suo National Cowboy & Western Heritage Museum e un tripudio di stivali e cappelli da Cowboy.


14° giorno
OKLAHOMA CITY  - SPRINGFIELD - 515km
In nessun punto la Route 66 è più autentica che in Oklahoma: la strada segue i contorni della terra come se fosse tutt'uno con la natura circostante. Negli anni delle grande siccità e miseria degli anni'30 descritte in 'Furore' di Steinbeck  il 15% della popolazione dell'Oklahoma si incamminò lungo la Route 66 con ogni mezzo di trasporto e tutte i loro averi, bambini, sogni e speranze verso la California. Questa sezione del viaggio vi porta nei territori che un tempo appartenevano ai Cherokee, e successivamente diventerano dominio di cowboy e fuorilegge. Oggi entrate nel cuore del Mid-West americano, fatto di paesini agricoli dove si nasconde l'America tradizionale. Superate l'apparente monotonia del paesaggio per scoprire le vecchie stazioni di posta dei pony express, i cippi che ricordano gli assalti degli indiani ai treni e alle carovane, le caffetterie familiari, un'America ben diversa da quella che si incontra a New York o in California. Insomma la mitica provincia americana. Prima di entrare nel Missouri si percorre un breve tratto della vecchia Route 66 attraverso l'angolo nord settentrionale del Kansas.


15° giorno
SPRINGFIELD - ST LOUIS -  360 km
Nuova tappa per entrare nel Missouri, al centro del paese, la terra illustrata da Mark Twain nei suoi tanti romanzi. Arrivo a St. Louis, la città dove il fiume Missouri entra nel Mississippi e dove si sviluppò il ragtime (il National Ragtime Festival si tiene ogni anno a metà giugno). Per i pionieri fu la porta d'accesso all'ovest, porta simboleggiata oggi dal grande arco d'acciaio di Eero Saarinen.

16° giorno
ST LOUIS - CHICAGO - 480 km
Si attraversa lo stato dell’Illinois. Si visita Springfield. La città è la sede di una serie di attrattive incentrate sulla figura del presidente Abraham Lincoln, che qui iniziò la sua carriera politica.Tra queste attrattive vi è un parco nazionale intorno alla sua abitazione nella quale visse dopo il matrimonio, incluse le case del vicinato. Si attraversa Atlanta con il suo bel centro storico in pieno stile “on the road” Route 66. Arrivo a Chicago.

17° giorno
CHICAGO
In mattinata rilascio delle moto .Giornata a disposizione per esplorare la 'Windy City'. Alcuni tra i più famosi architetti contemporanei, Frank Lloyd Wright e Mies Van de Rohe hanno trasformato il suo aspetto, dopo l'incendio del 1871 che la distrusse completamente. Ha uno dei grattacieli più alti del mondo, Sears Tower, splendidi musei come l'Art Institute e opere d'arte moderna in ogni piazza, musica jazz e blues di gran qualità in un gran numero di locali e caffè. L'epoca dei gangster è relegata al passato e Chicago è oggi una bellissima città che merita almeno due giorni di visita. In serata una buona cena di arrivederci agli States con finale al mitico Blue Chicago.

18° giorno
CHICAGO
GIORNATA A DISPOSIZIONE PER VISITARE LA CITTA’


19° giorno
CHICAGO
TRASFERIMENTO IN AEROPORTO PER IL VOLO DI RIENTRO IN ITALIA

 

 

NOTE IMPORTANTI: 
Ogni Itinerario può essere percorso in direzione opposta tuttavia le soluzioni consigliate prendono in considerazioni dinamiche tecniche legate alla natura degli itinerari stessi, del ritiro/rilascio dei mezzi e al corretto smaltimento del fuso orario da parte del viaggiatore. Le tappe potrebbero comunque avere un ordine diverso in base alla disponibilità degli hotel. Le eventuali variazioni verranno segnalate al momento della conferma definitiva dei servizi. Gli alberghi offrono sempre soluzioni alberghiere pulite e riposanti ,sono selezionati durante i nostri viaggi e controllati continuamente dai nostri corrispondenti e scelti per posizione e comfort in funzione del viaggio motociclistico. E' previsto l'alloggio in alberghi di categoria turistica o turistica superiore (3* oppure 3*s) . Oltre a soluzioni di alloggio in piccoli alberghi "on the road" a gestione diretta, annoveriamo fra nostri principali partners tutti i piu' grandi gruppi alberghieri americani. Tuttavia per chi volesse alberghi di categoria Superiore o Luxury , Ranch, Boutique Hotel etc possiamo fornire su richiesta consulenza personalizzata per guidare il viaggiatore alla scelta piu' opportuna.